Che cos'è l'AURA


L’Aura o corpo astrale é la Controparte eterica di cui è fatto ogni essere vivente.

Puoi immaginarlo come un campo di energia luminosa che sta intorno e compenetra tutto ciò che vive, quindi anche vegetali, animali, pietre e la Terra stessa possiedono un'aura. Le funzioni dell’aura sono molteplici, le più importanti sono quelle di garantire il recupero e la conservazione dell'ENERGIA VITALE, l’attivazione di uno SCUDO PROTETTIVO contro malattie e forze negative e, soprattutto, il mantenimento della CONNESSIONE con il nostro ESSERE DIVINO. E’ con una parte dell’AURA che si compiono i VIAGGI ASTRALI.

Il sistema energetico umano è composto da tre strutture principali: i corpi sottili, i centri energetici (chakra) e i canali energetici (nadi). I corpi sottili esistono parallelamente al corpo fisico ed hanno funzioni specifiche, tutte collegate e manifeste nella realtà fisica.

Tutta l’energia cosmica o primordiale (PRANA) raccolta dal sistema aurico viene trasmessa al corpo fisico tramite i centri energetici (o ruote) detti CHAKRA e i canali energetici detti NADI.

I corpi sottili principali, che costituiscono l’Aura sono:

  • ETERICO

  • EMOTIVO

  • MENTALE

  • DIVINO (suddiviso in vari piani, ma approfondiremo in un altro articolo)


Ognuno di questi corpi possiede una propria caratteristica ed una diversa frequenza. Il corpo eterico, che è il più vicino al corpo fisico, vibra ad una frequenza più bassa. Il corpo emozionale ed il corpo mentale hanno frequenze vibratorie più elevate. I piani del corpo divino hanno un alto grado vibratorio, fanno parte del Sé Superiore, sono immortali ed intoccabili, al di sopra della nostra comprensione.

Analizzando l’Aura è possibile verificare la vitalità e il livello di energia della persona. Se siamo in buona salute, felici della nostra esistenza, soddisfatti nel lavoro, contenti della nostra situazione sentimentale, l’aura si presenta luminosa, ampia, con colori vividi, una frequenza molto elevata che ci dà molta carica, gioia, benessere e sorriso frequente.